unisa ITA  unisa ENG


Benvenuti

Ingegneria Meccanica ed Ingegneria Gestionale all'Università di Salerno - Studiare nella prima università del Sud

"Datemi una leva e solleverò il mondo". Caro Archimede, è una parola! Come deve essere fatta, di che materiale e con quali caratteristiche tecnologiche. Come fare per costruirla? Sapete come andò a finire? Hanno chiamato un Ingegnere meccanico: non per niente è una delle discipline ingegneristiche più antiche e di più ampio interesse per il mondo industriale e delle professioni.

L'Ingegnere Meccanico, sulla base di una conoscenza delle leggi della fisica e degli strumenti matematici, sviluppa soluzioni utili a superare problematiche tecniche, economiche, organizzative e gestionali richieste da un mercato del lavoro rappresentato in prevalenza da piccole e medie imprese di notevole diversificazione produttiva e merceologica. L'Università di Salerno, la prima Università del Sud secondo una recente valutazione effettuata dal Sole 24 Ore, fin dalla fondazione della Facoltà di Ingegneria (1982) ha nella sua offerta formativa l'Ingegneria Meccanica, oggi articolata nel corso triennale di Laurea in Ingegneria Meccanica e nel corso biennale di Laurea Magistrale. Corsi che preparano all'inserimento presso aziende meccaniche, elettromeccaniche, impiantistiche, aeronautiche e spaziali; industrie per l'automazione e la robotica; imprese manifatturiere; aziende di servizi; studi professionali; istituti e laboratori di ricerca, coprendo in modo trasversale tutti i settori produttivi.

Ai corsi di laurea in Ingegneria Meccanica si sono affiancati quelli in Ingegneria Gestionale e di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Questi offrono agli studenti possibilità di approfondire gli aspetti gestionali/organizzativi legati ai processi industriali e, più in generale, a tutti i processi produttivi e del settore dei servizi, fornendo metodi e strumenti radicati nella cultura ingegneristica italiana, tra le più apprezzate al mondo. I laureati salernitani in Ingegneria Gestionale, sia del corso di laurea che di quello magistrale, si propongono con successo in imprese e aree di attività ove la tecnologia rappresenta un elemento critico che interagisce con le variabili economiche, sociali e ambientali, e nelle quali l'innovazione gioca un ruolo rilevante. I principali sbocchi sono rappresentati sia dai settori manifatturieri della trasformazione industriale, sia dai settori dei servizi tradizionali (trasporti, distribuzione, ecc.) e avanzati (telecomunicazioni, informatica, consulenza aziendale), inclusa la Pubblica Amministrazione.

La vocazione industriale dei Corsi di Studi è testimoniata anche dalla stretta integrazione degli stessi con il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIIn). Il DIIn, che include al proprio interno i settori della Matematica e della Fisica e delle aree culturali dell'Ingegneria Meccanica, Gestionale, Chimica, Alimentare ed Elettronica, è un polo di eccellenza con una rete di 72 laboratori a supporto delle attività didattiche e di ricerca.

Uno dei punti di forza è il legame con il mondo industriale: la progettazione e la verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi vede il coinvolgimento delle associazioni di industriali, di importanti realtà produttive internazionali e di enti locali che, attraverso un Comitato di Indirizzo, periodicamente si confrontano con i docenti del corso di laurea per aggiornare e migliorare l'offerta formativa. Gli studenti sono messi in condizione di interagire direttamente con il mondo dell'industria e della ricerca, assecondando le dinamiche e le esigenze di un mercato del lavoro sempre più globalizzato. Molte tesi di laurea affiancano le attività di ricerca svolte dai docenti salernitani, e che trovano spesso riscontro in brevetti e nella formazione di spin-off. In questo settore, il Dipartimento di Ingegneria Industriale è particolarmente attivo, ed ha generato, con il contributo di brillanti laureati, sette società che operano nel campo dei veicoli ibridi solari, delle nanotecnologie e dei materiali, della genomica, delle sospensioni per motoveicoli, delle energie alternative, della farmacologia e delle tecnologie innovative per la salute.

L'interazione con le realtà industriali e di ricerca del territorio campano, nazionale ed europeo continua anche nella fase di uscita: oltre 500 aziende sono accreditate per ospitare gli studenti di tirocinio e per la preparazione delle tesi di laurea. Numerose sono le opportunità di studio nelle Università europee attraverso il programma Erasmus, mentre sono in crescita gli accordi bilaterali con Università extra-europee, quali l'Universidad Nacional de Colombia e la Tsinghua University di Pechino. L'esperienza internazionale dei nostri studenti è favorita dal contatto con un numero crescente di studenti stranieri che scelgono di seguire presso l'Ateneo salernitano i corsi di Ingegneria Meccanica e Gestionale, alcuni dei quali sono tenuti in lingua inglese.

L'avviamento al lavoro è sostenuto, inoltre, con incontri settimanali tra i laureandi e le aziende (Finestra sul lavoro) e da un servizio di placement online. Continui, poi, sono i contatti tra docenti, studenti e laureati, favoriti da un attivo utilizzo di social network, quali Facebook e LinkedIn. 
Per rendere più agevole alle matricole l'ingresso nel percorso universitario, è inoltre previsto un servizio di tutoraggio attivo per tutte le materie del primo anno, al quale gli studenti sono avviati sin dall'inizio dei corsi.
In ultimo si segnala che tutti i corsi di studio di Ingegneria dell'Università di Salerno - insieme a parte dei corsi dei Politecnici di Milano e di Torino - sono Certificati in Qualità secondo gli standard EUR-ACE®, il marchio Europeo di Qualità per i corsi di laurea d'ingegneria che facilita la mobilità professionale in ambito europeo.

Per informazioni: www.diin.unisa.it, www.adimec.unisa.it o contattando il Presidente del Consiglio Didattico: grizzo@unisa.it.

Perché iscriversi

Perché iscriversi ad Ingegneria Meccanica ed a Ingegneria Gestionale? E perché iscriversi all'Università di Salerno?

L'indagine AlmaLaurea sul Profilo dei laureati italiani, che ha coinvolto 140mila dottori nel 2004, disegna anche il profilo degli ingegneri (http://www.almalaurea.it/universita/altro/ingegneria/). Con una ricerca ad hoc, AlmaLaurea ha indagato oltre 15mila laureati in Ingegneria, circa la metà di tutti i laureati in Ingegneria in Italia. Questi i principali risultati.

  • Il lavoro. Trovano lavoro, i laureati in Ingegneria, in tempi brevi, con contratti stabili e stipendi più alti della media. Il lavoro per i laureati in Ingegneria è stabile già ad un anno dalla laurea: rappresenta il 49% contro il 36% di lavoro atipico. Percentuali invertite sul totale dei laureati dove lo stabile rappresenta il 41% e l'atipico il 46%. La stabilità aumenta al 52 e 53% per i neolaureati in Ingegneria meccanica e civile.
  • La stabilità. A cinque anni dalla laurea la stabilità per i laureati in Ingegneria aumenta al 90% (contro il 74% del totale laureati). A cinque anni dalla laurea i laureati in Ingegneria sono occupati nel privato (90%) e soprattutto in grandi aziende (con 100 dipendenti e oltre). Il ramo di attività economica di maggiore occupazione è quello della metalmeccanica.
  • Il guadagno. A cinque anni dalla laurea, il guadagno degli Ingegneri Gestionali e degli Ingegneri Meccanici è il più alto tra i laureati in ingegneria.
  • La durata del corso di studi. Per gli ingegneri, l'età media alla laurea è sensibilmente inferiore nei laureati di primo livello: si laureano con due anni di anticipo rispetto al totale dei laureati (24,2 anni contro 26,2).
  • L'interesse per l'innovazione. Fra gli ingegneri risulta più elevato di quasi venti punti percentuali, rispetto al totale dei laureati, l'interesse a lavorare nell'area ricerca e sviluppo: è il 72% dei preriforma e il 70% dei laureati triennali.

Perché all'Università di Salerno?

  • Una facoltà giovane. L'età media dei docenti della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Salerno è inferiore rispetto alla media nazionale e regionale. 
  • Un Campus moderno ed efficiente. Il Campus dell'Università di Salerno è uno dei più vasti, moderni ed avanzati in Italia, ed offre l'opportunità di studiare in un ambiente organizzato e piacevole, con la possibilità di praticare diversi sport e di coltivare l'interesse per il teatro, la musica e la danza.
  • Una didattica efficace. La Facoltà di Ingegneria ed il Campus mettono a disposizione aule moderne e capienti, tutte fornite di avanzate attrezzature multimediali, diverse aule informatiche, una rete Wi-fi a disposizione degli studenti, l'accesso a biblioteche on-line, aule studio, biblioteche
  • La ricerca ed i legami con l'industria. I docenti della Facoltà di Ingegneria dell'università di Salerno operano con successo in molti campi di ricerca, con numerose collaborazioni con l'industria, non solo a livello locale: tutto questo si traduce in opportunità di tesi e di occupazione, anche nei settori più avanzati ed innovativi dell'Ingegneria Meccanica e Gestionale.

I Test di accesso

Puoi trovare tutte le informazioni sui test di accesso a questa pagina. 

Community

find_us_on_facebook_badge.gif

Siamo su Facebook: iscriviti al gruppo!

logo_linkedin.jpg

I  laureati in Ingegneria Meccanica e Gestionale su LINKEDIN

logo_unisa_racing_team.jpg UNISA Racing Team: la Squadra Corse dell'Università di Salerno
.